L’e-book per conoscere il gres e dar forma alle tue idee

Un supporto Made in Florim per i tuoi progetti di interior design

Texture e pattern per il design di interni: uno studio sull’uso del colore

Una guida per progettare ambienti di carattere nel segno della contemporaneità

Un e-book per conoscere il gres e le sue possibili applicazioni tecniche

Spunti e idee per i tuoi progetti di architectural design

Una delle richieste del progetto contemporaneo è quella di avere spazi sempre più continui e fluidi, possibilmente caratterizzati da uno stesso materiale che unisce i vari ambienti interni con quelli esterni. Oggi la casa è vissuta in maniera assai differente rispetto a cinquant'anni fa e avere tante piccole stanze, adibite ciascuna a una funzione stabilita, mal si concilia con l’abitare contemporaneo. La distribuzione di una tipica casa degli anni ‘70 era un susseguirsi di ingresso, corridoio, cucina, tinello etc; spazi a cui corrispondevano spesso pavimentazioni differenti. Da ormai molti anni, complici anche i cambiamenti degli stili di vita, gli alloggi si configurano in maniera assai meno rigida, mutando in aperti open space, dove i muri scompaiono il più possibile per lasciare agli abitanti la possibilità di vivere lo spazio in maniera libera.

 

Vuoi conoscere le nostre collezioni? Clicca qui e prenota il tuo appuntamento  senza impegno con Florim! 

 

Collezione Esprit de Rex

Collezione Esprit de Rex
clicca qui per aprire la collezione


La scelta della pavimentazione ha seguito questa richiesta e dopo anni di sperimentazioni è possibile ottenere delle superfici continue con pochissime fughe, così da non tagliare e non interrompere lo spazio, per apprezzarne le qualità e i valori espressivi.

Le richieste del mercato e l’innovazione tecnologica hanno così fornito ai progettisti nuova linfa vitale per dare forma e sostanza ai loro concept. Florim ha risposto alla domanda spingendosi addirittura oltre e fornendo nuovi scenari per il design: le grandi lastre Magnum arrivano a misurare 160 x 320 cm e sono divenute il sogno – realizzabile – di ogni progettista. Scopriamo il perché.

 

Grande dimensione e piccolo spessore

Potrà sembrarti un paradosso, ma le lastre oversize Magnum hanno uno spessore molto sottile. Questo traguardo, reso possibile grazie alla conoscenza della ceramica e agli investimenti nella ricerca da parte di Florim, ti permette di rinunciare alle numerose fughe, liberando il più possibile il campo visivo. La curiosità principale riguarda lo spessore: le caratteristiche tecniche e funzionali sono soddisfatte in soli 6 millimetri, valore al quale corrisponde anche un’estrema leggerezza.

Immaginiamo di chiedere a un marmista di fornirci una lastra di una misura anche solo pari alla metà di una Magnum e con ugual spessore: ci direbbe che è una missione impossibile, per non pensare ai costi esorbitanti e alla delicatezza. I moltissimi progetti realizzati da Florim testimoniano, invece, come ciò sia raggiungibile con le lastre oversize, e che sia semplice arrivare a traguardi estetici mai raggiunti. Architetti e clienti non sono però i soli che ne apprezzano le qualità: la gamma Magnum ha ricevuto il riconoscimento più alto nel campo del design con la menzione per il Compasso d’Oro 2016, assegnato dall'ADI Associazione Design Italiano.


Collezione I Classici di Rex Statuario chain

Collezione I Classici di Rex – Statuario chain
Clicca qui per aprire la collezione

 

Il progetto Magnum: le prestazioni che nascono dall’estetica

Florim investe molto sulla catena del valore. Il sistema logistico che le produce è rodato per soddisfare le ingenti richieste del mercato, senza dover sacrificare la cura per il trasporto e per la posa. L’azienda offre una specializzazione per gli addetti interni e i posatori esterni che la richiedono, permettendo così un controllo del dettaglio. Molte sono le aziende italiane che forniscono collanti e strumenti per la movimentazione e il taglio, accompagnando così i progettisti e i tecnici nelle varie fasi progettuali. La leggerezza delle lastre si combina bene anche per le ristrutturazioni, dove per questioni strutturali non è possibile caricare troppo i solai.

Senza limiti

Immaginare lastre di 120 x 280 cm e 160 x 320 cm, ti dà piena libertà di pensare alla ceramica non solo come materiale per la pavimentazione ma anche per altre superfici e scale del progetto. Pensiamo, per esempio, all'atmosfera che si potrebbe creare in una sala da bagno vestita con un unico gres porcellanato: un elegante total look da pavimento a soffitto che ci porterebbe la memoria a calde atmosfere personali.


Total look effetto marmo nel bagno

Total look effetto marmo nel bagno, con la collezione Stones & More 2.0
Clicca qui per aprire la collezione

 

Oltre agli spazi interni, le grandi lastre sono ideali per essere posate anche in facciata con il sistema ventilato. La sperimentazione, tuttavia, non ha limiti e le possibilità di utilizzo sono in costante evoluzione, soprattutto al di fuori degli standard consolidati: una grande lastra può diventare un elegante e leggero tavolo da pranzo, mentre lastre verticali possono separare gli ambienti della casa come fossero delle quinte teatrali. È giunta l’ora di lasciare spazio alla tua creatività: Florim è a disposizione per offrirti una gamma completa di soluzioni e ispirazioni estetiche.


Soggiorno open space con pavimento in stile battuto Veneziano

Soggiorno open space con pavimento in stile battuto Veneziano e tavolo in gres porcellanato effetto cemento

 

New call-to-action