L’e-book per conoscere il gres e dar forma alle tue idee

Un supporto Made in Florim per i tuoi progetti di interior design

Texture e pattern per il design di interni: uno studio sull’uso del colore

Una guida per progettare ambienti di carattere nel segno della contemporaneità

Un e-book per conoscere il gres e le sue possibili applicazioni tecniche

Spunti e idee per i tuoi progetti di architectural design

La sfida del retail design

Negli ultimi anni, il settore retail sta attraversando un periodo di profondo cambiamento e innovazione dettati dalla necessità di evolversi e riadattarsi sulla base delle nuove sfide lanciate dal comportamento dei consumatori nell’era digitale. Spazio fisico di vendita ed e-commerce si trovano a convivere: la sfida del retail è di mantenere un buon equilibrio tra i due canali di vendita e riconfermarsi come simbolo tangibile ed esperienziale di un brand.

L’esperienza

In store, si parla oggi di economia dell’esperienza: la customer experience è la chiave per il successo di un brand. Piccoli e grandi accorgimenti come personale specializzato, strategia multicanale integrata, innovazione digitale e soprattutto, precise scelte di retail design, sono gli ingredienti che aiutano a comunicare al meglio l’immagine di un marchio e i suoi valori all’interno dei punti vendita.

 

I giochi di cromie sono importanti nel design di interni: scopri  come sfruttarli al meglio nel nostro ebook!

 

Combinando progettazione architettonica e interior design, progettisti e visual merchandiser sono in grado di ideare/predisporre dal punto di vista creativo e funzionale le ambientazioni in cui vengono fisicamente esposti i prodotti in vendita.

 

gres porcellanato per retail design

Progettazione di retail con gres porcellanato della collezione Matrice by BRH+ per Cedit - Ceramiche d’Italia
guarda la collezione

 

La multisensorialità

Le emozioni fanno parte del nostro essere e, molto spesso, determinano le decisioni di acquisto sia online che offline. In uno store, design, materiali, luci, suoni e colori creano i presupposti per un’esperienza di acquisto unica e indimenticabile che coinvolge la clientela attraverso cinque sensi.

Dalla vetrina agli spazi interni, gli elementi di design trasmettono emozioni immediate attirando l’attenzione delle persone, valorizzando i prodotti esposti, migliorandone la leggibilità nello spazio, guidando i fruitori in specifici percorsi esperienziali, in flussi organizzati, aumentando il comfort d’acquisto.

 

gres porcellanato collezione Matrice

Progettazione di retail con gres porcellanato della collezione Matrice by BRH+ per Cedit - Ceramiche d’Italia
guarda la collezione

 

Sentirsi a casa

Proprio per ricercare questa comodità, uno dei principali trend del retail design è quello di ricreare nel punto vendita uno spazio domestico, familiare, amichevole e accogliente. Ambienti che richiamano la propria sfera di comfort, come il salotto di una casa, una libreria raccolta, un bar, una palestra, riportano gli acquirenti ai momenti che più amano della loro vita, inducendo a scegliere se acquistare o meno senza stress, in luoghi piacevoli.

 

retail design punto di vendita

Punto vendita Prêt-à-porter progettato come un living di casa. Pavimenti e rivestimenti della collezione
Material Stones di Cerim
guarda la collezione

 

design punto vendita Federico Pepe

Punto vendita per abiti su misura che trasmette una sensazione di ambiente domestico. Pavimenti e rivestimenti della collezione Araldica by Federico Pepe per CEDIT - Ceramiche d’Italia
guarda la collezione

 

Luce e colore

Luce e colore sono i primi elementi che la mente umana riconosce. Essi partecipano attivamente alla costruzione di un ambiente, sono quindi strumenti utilissimi per attirare l’attenzione dei passanti - nel caso di una vetrina - o per focalizzare l’attenzione su particolari oggetti esposti all’interno dello store. L’uso di colori forti o di contrasti - che trova espressione in stili quali il color block - attira lo sguardo, evidenzia i prodotti e incoraggia il cliente ad indugiare su di essi. Ad esempio rivestimenti a parete e pavimento in tinte neutre permettono di valorizzare linee estetiche pulite, mentre materiali con accenti decorativi o cromie eccentriche possono essere utilizzati per trasmettere efficacemente il carattere del brand o del prodotto.

 

accenti decorativi retail design

Forme e colori a contrasto della collezione Rilievi by Zaven per CEDIT - Ceramiche d’Italia
guarda la collezione

 

Sostenibilità ed ecologia

Il concept di uno store è dato anche dai valori che il design restituisce. A questo proposito, la crescente attenzione verso la sostenibilità ambientale è diventata oggi anche nel retail design un importante elemento da evidenziare attraverso i materiali utilizzati nella composizione, in quanto riflette e comunica alla clientela l’attenzione alla tutela del nostro patrimonio ambientale.

Materiali pratici e flessibili

Oggi gli spazi di vendita, per stare al passo con i cambiamenti nell’ambito della comunicazione (specialmente online) e con la fugacità delle mode e dei trend che si susseguono repentinamente, hanno necessità di essere ripensati spesso dal punto di vista estetico per non perdere l’interesse di un pubblico sempre più esigente e volubile.

Questo, unitamente ai grandi flussi di clientela che transitano all’interno dei punti vendita, rende necessario l’utilizzo di materiali resistenti, versatili, facilmente installabili in loco e pulibili. L’immagine di un brand viene infatti comunicata anche attraverso la cura (pulizia, manutenzione, sicurezza ecc) degli ambienti. Spazi commerciali di lusso ad esempio prediligono un design fatto di materiali preziosi - come il marmo o legni pregiati - ma allo stesso tempo richiedono che gli ambienti siano sempre impeccabili.

L’elemento naturale infatti spesso presenta caratteristiche tecniche e di performance che poco si adattano ad una situazione di medio/alto traffico.

 

gres effetto marmo negozio abbigliamento

Rivestimento in gres porcellanato con ispirazione marmo della collezione Antique Marble di Cerim
guarda la collezione

 

Il gres porcellanato

Un materiale sostenibile, pratico e dall’alta qualità estetica, quindi particolarmente adatto all’applicazione nel retail design, è il gres porcellanato. Le lastre in gres sono infatti tecnicamente prestanti ed esteticamente versatili; sono presenti sul mercato in un’ampia gamma di colorazioni, formati e finiture, quindi si prestano bene a raccontare un brand e il suo messaggio.

La possibilità di utilizzare il gres in sovrapposizione all'esistente con sistemi autoposanti è una caratteristica molto importante, perché permette di riadattare gli spazi con estrema semplicità. A differenza di altri materiali naturali come il marmo o il legno, il gres rimane immutabile nel tempo anche se soggetto a utilizzo costante; la sua impermeabilità e la bassa porosità, inoltre, lo rendono facilmente pulibile.

Ai vantaggi elencati, si aggiunge la varietà di formati in cui il gres è disponibile sul mercato i quali vanno dal mosaico alle grandi lastre (per un massimo di 160x320 cm). Il formato magnum trasforma le lastre in veri e propri oggetti di design che permettono di creare ambienti dal forte impatto visivo giocando con ispirazioni e texture variegate: dalle interpretazioni di materiali naturali come marmi, pietre e legni, fino a quelle di metalli, cementi, carte da parati, tessuti e tinte unite dai colori brillanti.

Riassumendo, i negozi fisici devono acquisire una nuova forza veicolando l’identità di marca in modo deciso e originale. Questo obiettivo può essere raggiunto ripensando all’esperienza di acquisto non solo nelle modalità ma anche nei luoghi in cui essa avviene: il retail design si riconferma quindi come la punta di diamante per il marketing di brand.

 

gres porcellanato negozio lusso

gres porcellanato retail design negozio

Negozio di lusso progettato coi rivestimenti della collezione Cromatica by Formafantasma per CEDIT -
Ceramiche d’Italia
guarda la collezione

 

New call-to-action