L’e-book per conoscere il gres e dar forma alle tue idee

Un supporto Made in Florim per i tuoi progetti di interior design

Texture e pattern per il design di interni: uno studio sull’uso del colore

Una guida per progettare ambienti di carattere nel segno della contemporaneità

Un e-book per conoscere il gres e le sue possibili applicazioni tecniche

Spunti e idee per i tuoi progetti di architectural design

Quando le trame di superficie non fanno parte di una logica costruttiva, sono spesso percepite come un elemento di discontinuità. Lo sanno bene i designer alla ricerca di continuità delle linee e pulizia delle forme che oggi le facciate ventilate possono garantire, insieme ad elevati standard di efficienza che corrispondono a importanti risparmi nella gestione degli immobili.

L’intervento sull’involucro è il più efficace

Il miglioramento energetico degli edifici determina benefici immediati quali: un minor impatto ambientale, una maggiore produttività e un più alto valore immobiliare, un ciclo economico di vita più lungo dell’edificio, minori consumi energetici e una conseguente ridotta esposizione a variazioni dei prezzi energetici. A lungo termine permette di beneficiare di una maggior durabilità dello stabile, di un risparmio sulla spesa energetica e di minori costi di gestione e manutenzione.

facciate ventilate: nuova vita agli involucri

Con interventi complessivi o in un’ottica di manutenzione programmata è possibile agire sul sistema edificio riducendo al minimo i costi del patrimonio costruito grazie all’intervento su questi aspetti:

  • miglioramento delle prestazioni dell'involucro edilizio (isolamento, serramenti, schermature, ecc.) e delle strutture disperdenti;
  • sostituzione di componenti impiantistiche obsolete (climatizzazione, illuminazione ecc.) con altre più efficienti e con minore impatto sull'ambiente in termini di emissioni;
  • modifica dei contratti di fornitura energetica;
  • utilizzo di energie rinnovabili per usi elettrici e termici;
  • corretta gestione dell'illuminazione e della ventilazione naturale oltre al raffrescamento passivo per limitare la diffusione di impianti di climatizzazione e di illuminazione artificiale;
  • introduzione di sistemi modulazione e controllo di carichi e consumi del fabbricato e di stima dell'impatto sull'ambiente;
  • ottimizzazione della gestione e dell'utilizzo delle risorse idriche (potabile, piovana, reflua).

L’intervento sull’involucro è spesso l’azione più efficace e quella che sposta di molto i valori di efficienza e di risparmio nella gestione di un immobile.

 

Soluzioni polimateriche per effetti sorprendenti


Nelle soluzioni di facciata la ceramica può lavorare in sinergia ai molteplici materiali dell’architettura (intonaci ad alte prestazioni, metalli, ricomposti, sintetici ecc.) per creare degli accostamenti che rispondano alle tendenze che vengono richieste dal pubblico internazionale, e per confermare le performance che gli involucri devono garantire rispetto al mantenimento di un corretto bilanciamento energetico degli edifici.

 

Soluzioni_versatili_e_virtuose_per_il_retrofit_delle_facciate-2

Soluzioni_versatili_e_virtuose_per_il_retrofit_delle_facciate-1

Facciata Agno - Lugano, CH
guarda il progetto

 

Dalle superfici in metallo coibentate al verde verticale, dalla nuova generazione di calcestruzzi alle nuove pitture, dal legno naturale trattato a quello composito, sino alla ceramica. Tutto dipende dal risultato che si desidera ottenere ma anche dal supporto che, quando si tratta di “rifacimento della facciata”, può essere vincolante. Che si tratti di nuova costruzione o di ristrutturazione, il processo di finitura dell’edificio è sempre frutto di un’ attenta progettazione che tiene conto di moltissimi parametri, a partire dal contesto in cui l’immobile è inserito.

I materiali che si utilizzano per una facciata devono infatti garantire flessibilità costruttiva, durevolezza, resistenza ai raggi UV, alla pioggia, resistenza al fuoco, antigelività, facile manutenzione, riparabilità e prestazioni strutturali affidabili.

La flessibilità del materiale, e del sistema di posa, saranno particolarmente importanti se si ha intenzione di realizzare facciate con geometrie particolari, tema consueto anche nell’architettura diffusa.

Identità monomaterica e versatilità


L’innovazione tecnologica e la progettazione architettonica rappresentano un connubio sempre più stretto che vede l’involucro degli edifici come elemento di incontro di queste due componenti. Un rivestimento deve proteggere, contenere ma anche esprimere una forte identità progettuale e costruttiva.

Materiali come il calcestruzzo, l’acciaio, la ceramica e il vetro hanno contribuito alla trasformazione delle facciate contemporanee, che spesso preferiscono un’estetica monomaterica delle superfici.

 

Soluzioni_versatili_e_virtuose_per_il_retrofit_delle_facciate-3

Tubettificio Pedercini - IT
guarda il progetto

 

Una delle tendenze costruttive in atto riguarda la crescita in termini di dimensioni fisiche dei sistemi di rivestimento con lo sviluppo di materiali e componenti sempre più grandi e sottili. E le pareti ventilate ceramiche confermano questa direzione.

Le lastre in gres porcellanato sono spesso scelte per rivestire le facciate ventilate perché sono più leggere rispetto ai materiali lapidei, sono più resistenti e di facile manutenzione e pulizia. Dal punto di vista estetico, il gres offre inoltre la possibilità di personalizzare fronti e aggetti (balconi, logge, tetti a sbalzo ecc.), nei modi più diversi, grazie ad un’ampia palette di colori, alle diverse tipologie di ispirazioni materiche – anche nelle finiture effetto legno, marmo, pietra, cemento, metallo e tessuto – e all’ampia gamma di formati disponibili sul mercato.

 

I vantaggi di intervenire con un involucro ceramico e ventilato


Il termine 'facciata ventilata' fa riferimento a un innovativo sistema costruttivo dell'involucro edilizio. Il sistema si compone di un rivestimento esterno realizzato mediante elementi discontinui installati con fissaggi di tipo meccanico o chimico-meccanico alla parete di tamponamento dell’edificio. La facciata ventilata si caratterizza per la presenza di una intercapedine, tra il rivestimento esterno e la parete dell'edificio, sufficiente ad alloggiare al suo interno uno strato isolante applicato “a cappotto" e permette inoltre una circolazione naturale dell'aria, più o meno significativa a secondo dei dati climatici e di progetto. Nelle nuove costruzioni ma anche nel recupero e nel restauro del patrimonio edilizio esistente, la parete ventilata con lastre in gres porcellanato è una soluzione che garantisce alcuni aspetti sostanziali per la lunga durata e la sostenibilità degli edifici che abitiamo, siano essi pubblici o privati:
  • protegge la struttura muraria;
  • determina un risparmio energetico;
  • elimina i ponti termici;
  • elimina le condense superficiali;
  • consente soluzioni architettoniche di grande impatto;
  • garantisce il mantenimento nel tempo delle caratteristiche estetiche e tecniche.

 

Per ogni destinazione d’uso le soluzioni sono molteplici


Sia per piccoli che per grandi opere edilizie, il contenimento dei costi energetici e la durabilità dei materiali, oltre alla loro facile manutenzione, sono aspetti ineludibili che vanno a determinare la redditività dell’intervento. Potersi affidare ad una soluzione “chiavi in mano” e certificata, quali le facciate ventilate Florim Solution, semplifica di molto il processo progettuale e costruttivo, lo velocizza, dando garanzia del risultato. Uno staff qualificato segue gli studi di progettazione e i general contractor in tutte le fasi di sviluppo dei progetti, per definire caso per caso le migliori soluzioni, adeguate alla forma architettonica.

Case a schiera a Palazzolo sull’Oglio


Le linee pulite ed essenziali di ispirazione nordica rivestono la facciata di questa struttura residenziale a Palazzolo sull’Oglio, in provincia di Brescia. I listelli nel formato 20x120 centimetri abbracciano il primo piano della palazzina e donano armonia e movimento all’intera struttura, dal sapore più industriale. All’impatto estetico della facciata si uniscono inoltre le elevate prestazioni tecniche del sistema di parete ventilata Florim che assicura la massima funzionalità e praticità di manutenzione.

 

Soluzioni_versatili_e_virtuose_per_il_retrofit_delle_facciate-4

Struttura residenziale in facciata ventilata - IT
guarda il progetto


La ZIP residenziale a Vienna


L'originale complesso ZIP è così denominato perché il rivestimento esterno, dai volumi sporgenti con superficie in gres porcellanato, oltre a proteggere le pareti grazie alle caratteristiche tecniche di questa soluzione Florim Solutions, ricorda la tipica cerniera zip.
Gli edifici del quartiere Brigittenau di Vienna ospitano un centro sociale, diverse tipologie di appartamenti, un'area ricreativa e un'oasi verde sul tetto. L’intreccio strutturale delle pareti ricoperte dalle lastre in ceramica, unito a un utilizzo innovativo dei volumi, delle diverse aree funzionali e dei materiali impiegati, ha permesso di ottenere un edificio a misura d'uomo.
La facciata ventilata con lastre in ceramica garantisce un ottimo rivestimento esterno, derivante da un’attenta definizione della stratificazione dell’involucro.

 

Soluzioni_versatili_e_virtuose_per_il_retrofit_delle_facciate-6

Complesso Zip - AT
guarda il progetto



Gli edifici scolastici saranno gli spazi sui quali maggiormente interverremo nei prossimi anni. Cambiano le metodologie di insegnamento e quindi cambieranno gli edifici, oltre ad avere bisogno di spazi maggiori e più flessibili. Che sia, quindi, un retrofit dell’esistente, una nuova edificazione, o un ampiamento, una soluzione d’involucro, efficiente e certificata, può essere la scelta che non limita la poetica del progettista ma che, al contempo, garantisce tempi e costi per l’amministrazione pubblica che sta facendo un investimento.

Una scuola per Broni


La facciata ventilata della scuola a Broni, realizzata in gres porcellanato, consente l'ottenimento di elevate performance di resistenza dell'edificio nel tempo e di benessere termico negli spazi interni.


I due differenti formati (40x180 cm e 26.5x180 cm) sono stati posati in verticale ed installati attraverso il sistema a scomparsa S3 Florim. Questo sistema di facciata permette da un lato di ottenere un'estetica di alto livello e di impatto, dall'altro consente il rivestimento dell'edificio in piena sicurezza, abbassando notevolmente i costi di manutenzione e di riscaldamento dell’immobile.

 

Soluzioni_versatili_e_virtuose_per_il_retrofit_delle_facciate-7

Scuola Broni - IT
guarda il progetto


Gli spazi per uffici saranno quelli che nei prossimi anni subiranno maggiori modificazioni. Si sta lavorando ad una più elevata flessibilità delle planimetrie, all’inclusione – nelle torri per il terziario – di funzioni ancillari (retail, sport, ristorazione ecc.) che ne rendano l’utilizzo più versatile e per un pubblico più ampio. Un fattore di successo per il posizionamento di questi spazi sul mercato è il loro corretto costo energetico e di facility, che deriva dalle scelte costruttive operate in fase di retrofit dell’immobile, anche sui sistemi di facciata.

Business Tower a Porta Vigentina


Nell’esclusivo contesto di Corso Porta Vigentina, questa moderna torre è frutto di un progetto che ha previsto l’utilizzo di materiali a basso impatto ambientale di origine naturale e riciclabili. Il corpo unico in altezza è stato interamente rivestito con una facciata ventilata realizzata con le grandi lastre Magnum Oversize, una scelta che unisce estetica e alte performance tecniche.

 

Soluzioni_versatili_e_virtuose_per_il_retrofit_delle_facciate-9

Torre Porta Vigentina - IT
guarda il progetto


Per le aziende è sempre più importante contenere i costi di gestione del loro patrimonio immobiliare, dovendo far fronte a costi sempre più elevati per altre voci di bilancio e volendo investire in ricerca e sviluppo dei propri prodotti e servizi, vero driver della competitività sui mercati nazionali e internazionali. Poter rinnovare le proprie sedi e impianti produttivi è un’occasione unica per operare degli importanti risparmi derivanti dalle soluzioni tecniche operate in fase di progetto.

Una nuova sede per la ricerca di Datalogic


Il grande formato Magnum Oversize 80x240 centimetri – veste questa importante facciata ventilata del centro di ricerca dell’azienda Datalogic, tra i principali produttori di lettori digitali destinati al settore manifatturiero, alla logistica, ai trasporti e alla grande distribuzione. La struttura alterna grandi pareti in vetro alle superfici in gres porcellanato Industrial, dando movimento all’intero complesso architettonico. il prodotto scelto abbina le più elevate performance tecniche alla resa estetica ispirata alla materia cementizia, trasmettendo una solida sensazione di rigore.

 

Soluzioni_versatili_e_virtuose_per_il_retrofit_delle_facciate-10

Sede Datalogic - IT
guarda il progetto

 

facciate ventilate: nuova vita agli involucri